Monitoraggio fiscale annuale e parziale

L'esigenza

Gli operatori finanziari sono obbligati a comunicare, con cadenza annuale o su richiesta specifica all'Agenzia delle Entrate o alla Guardia di Finanza, tutte le operazioni che comportano il trasferimento da o verso l'estero di mezzi di pagamento per importi superiori a 15.000 Euro. In particolare per quanto riguarda la segnalazione annuale le informazioni dovranno essere recuperate completamente dall'archivio AUI per quanto possibile.

Le soluzioni applicative

Si tratta di una serie di moduli che consentono di gestire i flussi di richiesta e di comunicazione delle informazioni relative alla clientela ed ai relativi rapporti in particolare sia per quanto riguarda le comunicazioni periodiche che le richieste specifiche parziali. Le due soluzioni si differenziano per l'evento che attiva la comunicazione, periodica per quella annuale e su richiesta quella parziale. La fonte di acquisizione delle informazioni è l'AUI, per quanto possibile. Da punto di vista prettamente funzionale le due segnalazioni sono molto vicine ed indirizzate verso un controllo prettamente fiscale anche se utile in un più ampio controllo sulla liceità delle finalità delle operazioni eseguite dalla clientela.

Le caratteristiche funzionali delle applicazioni sono:

  • Acquisizione automatica delle richieste (monitoraggio parziale).
  • Lavorazione del flusso di estrazione AUI nel formato standard;
  • Lavorazione delle ricevute e mantenimento dello stato ad Host (monitoraggio parziale);
  • Mantenimento e archiviazione dei vari flussi di segnalazione su database;
  • Scarico automatico di ricevute e esiti tramite cartelle condivise con l'AdE;
  • Lavorazione delle ricevute e degli esiti con templates di risposta gestibili dall'utente;
  • Disponibilità di uno scadenzario interfacciabile con Outlook e Lotus;
  • Generazione dei file secondo tracciato richiesto e trasmissione della segnalazione;
  • Aggiornamento dello stato di invio o comunicazione di eventuali scarti.

Inoltre su richiesta

  • Interrogazioni unificate sul soggetto e su tutte le tipologie di pratiche;
  • Interrogazioni generalizzate con reportistiche libere ad uso utente.

La sinergia tra le applicazioni penale e fiscale e la tecnologia

Nonostante le applicazioni riguardanti le indagini siano distinte, sono state adottate sinergie nell'utilizzo di moduli, tabelle, servizi, motori o modalità d'uso, semplificandone l'architettura e garantendo coerenza dei dati, riduzione delle attività di assistenza anche bei successivi aggiornamenti normativi. L'architettura è organizzata su 4 livelli: Dati; Accesso ai Dati; Logica di Business; Presentazione. In base alla versione del prodotto, i livelli vengono distribuiti tra Mainframe e Dipartimentale.